CLa riproduzione di una USB avviabile per installare qualsiasi sistema operativo richiede principalmente tre passaggi: formattare il dispositivo USB, masterizzarvi l’immagine ISO e quindi avviare semplicemente il sistema.

Sia che tu voglia creare un file USB avviabile su Windows o Linux, ci sono diverse applicazioni disponibile come Rufus che può aiutarti a fare lo stesso. Ma se si desidera installare un altro sistema operativo, è necessario ripetere nuovamente la stessa procedura per creare un USB avviabile con un nuovo sistema operativo.

A questo punto arriva il concetto di multiboot USB che ci permette di mettere più di un OS ISO in un dispositivo USB invece di masterizzare ISO ancora e ancora. In questo modo è possibile evitare l’utilizzo di più USB e installare un numero qualsiasi di sistemi operativi su una singola USB.

Quindi, la creazione di USB multiboot si adatta meglio a coloro che vogliono provare o installare più sistemi operativi utilizzando una singola chiavetta USB. In questo articolo, ti guiderò per lo stesso e ti dirò come puoi mettere più file ISO della distribuzione Linux su USB e creare un USB multiboot su Linux.

Sono inoltre disponibili diverse applicazioni per creare un file USB multiboot su Windows o Linux, come YUMI, WinSetupFromUSB, MultiSystem. Ma, in questo articolo, voglio presentarti l’ultima applicazione multipiattaforma, Ventoy, e crea facilmente USB multiboot su Linux usando Ventoy.

Cos’è Ventoy?

Ventoy
Ventoy

Ventoy è un nuovo software open source che consente di creare una chiavetta USB avviabile per uno o più file immagine ISO. A differenza dei metodi tradizionali, non è necessario formattare i dispositivi USB (ovvero chiavette USB, chiavette USB e pendrive) ogni volta per masterizzare nuovi file ISO.

Ciò che Ventoy differenzia dalle altre applicazioni è il modo in cui facilita il processo di flashing dell’ISO sui dispositivi USB. L’unica cosa che devi fare è installare Ventoy su USB, copiare un numero qualsiasi di file ISO per creare USB multiboot e avviarlo per installare più sistemi operativi.

Ventoy mostra un menu di avvio per selezionare la ISO del sistema operativo e procedere ulteriormente per installarlo o provarlo in modalità Live. Puoi persino personalizzare e migliorare il menu di avvio di Ventoy utilizzando il supporto dei plugin.

Caratteristiche di Ventoy

  • 100% open source
  • Nessuna estrazione di file ISO su USB
  • Supporto per la modalità di avvio Legacy e UEFI
  • Supporto per l’avvio protetto UEFI
  • Supporto alla persistenza
  • Supporto per file ISO di dimensioni superiori a 4 GB
  • Elenco dei file ISO in modalità List o TreeView
  • Plugin Framework per la personalizzazione

La prima versione di Ventoy 1.0.00 è stata rilasciata il 5 aprile 2020. Da allora, ha continuato ad aggiungere nuovo supporto ISO ogni settimana. A partire da ora, Ventoy ha testato con successo su più di 260 file ISO del sistema operativo. Puoi trovare un elenco completo di ISO compatibili Qui.

Ora passiamo alla parte di implementazione della creazione di USB multiboot. Ma prima di ciò, voglio chiarire che qui sto usando il Ubuntu 20.04 Sistema Linux per inserire più file ISO di distribuzioni Linux su una singola chiavetta USB avviabile. È inoltre possibile seguire il metodo riportato di seguito su qualsiasi sistema host Linux desiderato.

Come installare più distribuzioni Linux utilizzando una singola chiavetta USB avviabile?

1. Scarica l’app Ventoy

Innanzitutto, scarica gli ultimi file binari di Ventoy da Qui.

2. Estrarre i file Ventoy

Quindi, estrai i file Ventoy dall’archivio tar scaricato. Puoi fare lo stesso facendo doppio clic sull’archivio o eseguendo il comando:

tar -xvf ventoy-1.0.12-linux.tar.gz
Estrai Ventoy
Estrai Ventoy

Successivamente, spostati nella directory e ora puoi vedere i file elencati che useremo per installare Ventoy sul disco USB.

Spostati nella directory Ventoy
Spostati nella directory Ventoy

3. Collegare e rilevare l’unità flash USB montata

Dopo aver collegato il dispositivo USB, eseguire il comando seguente per individuare e ottenere il nome del dispositivo USB sul file system Linux.

lsblk
Rileva l'unità flash USB montata
Rileva l’unità flash USB montata

Qui, devi anche guardare il punto di montaggio del tuo dispositivo USB. Se disponi di un punto di montaggio, puoi procedere al passaggio successivo. Ma se il tuo punto di montaggio è vuoto, devi prima riparare il tuo USB e passare al passaggio successivo.

Se non sai come montare la tua unità USB sul filesystem Linux, leggi il nostro articolo dedicato Qui per montare/smontare USB su Ubuntu e altre distro Linux utilizzando il metodo grafico e da riga di comando.

4. Installare Ventoy On USB Device

Immagino che la tua unità USB sia ora montata e ora possiamo installare Ventoy per creare USB multiboot su Linux. Ma prima di procedere, lo consiglierei backup di tutti i tuoi dati dal dispositivo USB poiché l’installazione di Ventoy sull’unità flash USB cancellerà tutti i dati dall’USB.

Ora, per installare Ventoy su un’unità flash USB, esegui lo script di shell scritto nel file ‘Ventoy2Disk.sh’ come utente root passando l’opzione e il nome del dispositivo come argomento:

sudo sh Ventoy2Disk.sh OPTION/dev/X

Qui, sostituisci X con i nomi dei tuoi dispositivi come sdb o sdb1 e OPTION con uno dei tre:

  • -i – installa Ventoy normalmente su sdX
  • -I – forza l’installazione di Ventoy su sdX
  • -u – aggiorna Ventoy su sdX
Installa Ventoy sul dispositivo USB
Installa Ventoy sul dispositivo USB

Come puoi vedere, devi confermare due volte in quanto perderai tutti i tuoi dati dall’unità disco USB. Al termine del processo, l’intero disco USB verrà diviso in due partizioni in formato MBR: una con la partizione di sistema EFI (ESP) FAT e l’altra con il file system exFAT.

Ventoy installato con successo
Ventoy installato con successo

5. Verificare di nuovo se il dispositivo è montato o meno

Prima di andare a creare USB multiboot usando Ventoy, devi controllare di nuovo lo stato di montaggio del dispositivo USB. È possibile che una parte exFAT del dispositivo USB non abbia un punto di montaggio e quindi potresti non essere in grado di accedere e copiare i file ISO al suo interno.

Nuova partizione dell'unità USB senza punto di montaggio
Nuova partizione per unità USB senza punto di montaggio

Quindi, puoi ripetere il processo per montare di nuovo solo la partizione non montata e otterrai l’unità montata con il punto di montaggio.

Nuova partizione per unità USB con punto di montaggio
Nuova partizione dell’unità USB con un punto di montaggio

Puoi anche guardare la partizione dell’unità USB nella rispettiva applicazione dei dischi della distribuzione Linux e usarla per montare o smontare semplicemente facendo clic su un pulsante.

Nuova partizione dell'unità USB - GUI
Nuova partizione dell’unità USB – GUI

5. Copiare i file ISO e creare un USB multiboot su Linux

Ora, per combinare più file ISO per creare un singolo USB avviabile, è sufficiente copiare i file ISO delle distribuzioni Linux nella parte exFAT di USB utilizzando il metodo CLI o GUI e creare un USB avviabile multi-OS.

Nota: Il percorso completo del file ISO (directory, sottodirectory e nome file) non deve contenere spazi o caratteri non ASCII.

File immagine ISO delle distribuzioni Linux copiato su unità USB
File immagine ISO delle distribuzioni Linux copiato su unità USB
Copia il file ISO di Linux sull'unità USB
Copia il file ISO di Linux sull’unità USB

Come puoi vedere, ho copiato tre file ISO di distribuzioni Linux: Arch Linux 2020.05.01, SliTaz Rolling e TinyCore. E ora siamo pronti con il nostro USB multiboot per installare più distribuzioni Linux.

File immagine ISO delle distribuzioni Linux copiato su unità USB
File immagine ISO delle distribuzioni Linux copiato su un’unità USB

6. Riavviare nell’unità USB multiboot

Dopo aver finito di spostare i file su USB, riavvia il dispositivo e imposta il sistema per l’avvio direttamente in un dispositivo di archiviazione USB.

Se tutto va bene, noterai un menu di avvio Ventoy con tutte le distribuzioni Linux di cui hai copiato il file ISO nel passaggio precedente.

Multiboot in distribuzioni Linux
Multiboot in distribuzioni Linux

Puoi eseguire l’avvio in una qualsiasi delle distribuzioni Linux per installarlo o semplicemente provare a utilizzare la sessione Live disponibile.

Sfortunatamente, ho trovato un errore durante l’avvio di Arch Linux in modalità Legacy. Quindi, se lo trovi anche tu, crea un problema su Ventoy GitHub e otterrai sicuramente la soluzione.

Anch’io segnalato l’errore e spero di risolverlo presto.

Errore di avvio di Arch Linux con Ventoy
Errore di avvio di Arch Linux con Ventoy

Avvolgendo

Spero che tu abbia imparato come usare una singola USB per avviare e installare più distribuzioni Linux usando Ventoy. Ho trovato Ventoy uno strumento facile per creare una USB avviabile con più ISO. Sei anche libero di utilizzare altri software e creare la tua unità flash USB multiboot su Linux.

This post is also available in: Tiếng Việt

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here