FOSSBYTES TECH SIMPLIFIED LOGO

open-source-mobile-test-automation-tools Byte brevi: Esiste un’ampia gamma di dispositivi e piattaforme di cui tenere conto quando si sviluppa un’app mobile. Un’app di automazione per Mobile Testing può far risparmiare tempo a sviluppo e test. Ecco i 5 migliori framework di test mobili automatizzati open source da utilizzare, inclusi Appium, Robotium e Selendroid.

Tla valutazione di un’applicazione software può essere piuttosto macchinosa. Le società di software hanno team separati assegnati solo per testare e analizzare le loro applicazioni. Per facilitare questo processo, spesso progettano e sviluppano le proprie strategie di test efficaci.

Il processo diventa ulteriormente complicato quando l’applicazione è multipiattaforma anziché una singola piattaforma (nativa). Ad esempio, un’app mobile multipiattaforma tiene conto dell’utilizzo su più dispositivi e sistemi operativi. Inoltre, l’hardware mobile e i relativi sistemi operativi vengono costantemente aggiornati. Pertanto, è naturale avere un generico automatizzato strumento per testare applicazioni software. Concentrandosi sulle applicazioni mobili, il primo passo per automatizzare i test è scegliere il framework giusto.

I migliori strumenti di automazione del test mobile open source fws-jpg-1

Ecco i 5 migliori framework di test mobili open source da utilizzare:

1. Appium (Android, iOS)

  • Supporta le versioni Android dalla 2.3 e successive
  • Utilizza le librerie di UI Automator e WebDriver
  • Supporta Java, C #, Ruby e quelli disponibili nella libreria WebDriver
  • Supporto Cross Browser (Safari e Chrome)
  • Compatibile con il protocollo cablato JSON
  • Funzionalità multipiattaforma per eseguire test su più dispositivi

2. Robotium (Android)

  • Supporta la versione Android 1.6 e successive
  • Scenari di test potenti facili da scrivere
  • Supporta Java
  • Gestisce automaticamente più routine Android
  • Nessuna funzione di registrazione e riproduzione e nessuna schermata

3. Selendroid (Android)

  • Utilizza l’API client Selenium 2
  • Pienamente compatibile con il protocollo cablato JSON
  • Non è necessaria alcuna modifica dell’app sotto test per automatizzarla
  • Può interagire con più dispositivi Android contemporaneamente

4. Mantienilo funzionale (iOS)

  • Supporta i linguaggi Objective-C e Swift
  • Community open source forte e attiva
  • I test sono facili da scrivere, nella stessa lingua del codice
  • Poche o nessuna dipendenza esterna

5. Monkey Talk (Android, iOS)

  • Supporta un’ampia gamma di test da base a avanzati
  • Un potente strumento multipiattaforma che consente un’elevata produttività
  • Registra e riproduce script di test per app multipiattaforma
  • Ampiamente utilizzato per le app native Android, iOS, HTML5 e Adobe Flex

Questi sono i migliori strumenti open source per l’automazione dei test mobili. Hanno una grande comunità open source che è coinvolta nel guidare gli utenti e nel contribuire al progetto. Prova uno dei framework di cui sopra per uno sviluppo più veloce di app mobili.

Quindi, quale app di test mobile usi? Hai qualcosa da aggiungere? Commenta e condividi con noi.

Leggi anche: Che cos’è l’hardware open source e perché dovrebbe interessarti?

This post is also available in: Tiếng Việt

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here