OneDrive è una piattaforma basata su Internet per archiviare i tuoi file. È come avere un disco rigido nel cloud. Più file e cartelle archivi e sincronizzi, maggiori sono le possibilità che si verifichino problemi di sincronizzazione di OneDrive.

In questo articolo, discuteremo i seguenti modi per risolvere i problemi di sincronizzazione:

  1. Problemi con il tuo account o in Microsoft?
  2. Connessione all’account
  3. Utilizzo di OneDrive con Linux
  4. Dimensioni di file e cartelle
  5. Ripristina OneDrive
  6. Controlla il percorso del file
  7. Riconnetti il ​​tuo account OneDrive
  8. Controlla i permessi di sicurezza
  9. Sincronizzazione selettiva
  10. Stai utilizzando l’ultima versione di OneDrive e Windows?

Problemi con il tuo account o in Microsoft?

La prima cosa che vorrai sapere è se c’è un problema con il tuo sistema o il servizio OneDrive.

Fare clic con il pulsante destro del mouse sull’icona di OneDrive e fare clic su View online per aprire i file nel browser.

Se i tuoi file non vengono caricati, potrebbe essere un problema di Microsoft e non del tuo sistema. L’unica cosa che puoi fare è aspettare che il problema venga risolto.

Connessione all’account

Un altro possibile motivo per cui i tuoi file potrebbero non essere sincronizzati è che il tuo account OneDrive non è collegato al tuo account Windows. Per collegarlo:

  • Fare clic sull’icona della nuvola per aprire l’app.
  • Clic More, Settings, e Account.
  • Clicca su Add an account.
  • Inserisci l’indirizzo email per il tuo account OneDrive.
  • Accedi con la tua password e clicca Next.

Completa il processo seguendo le indicazioni che vedi sullo schermo. I tuoi account OneDrive e Microsoft sono ora collegati. Prova a sincronizzare di nuovo i tuoi file.

Utilizzo di OneDrive con Linux

Microsoft OneDrive non dispone di un’applicazione client ufficiale per gli utenti Linux. Tuttavia, puoi sincronizzare i tuoi file cloud utilizzando Google Drive di Insync con lo strumento di sincronizzazione di terze parti OneDrive per Linux.

Insync è compatibile con Linux Mint, Ubuntu e le altre distribuzioni Linux a 64 bit più comuni. Per sincronizzare OneDrive:

Files and Folders Size

Il file più grande che può essere caricato su entrambi i piani OneDrive gratuito e premium è di 10 GB. Se stai pensando di ospitare un sito Web su OneDrive, confronta l’HostScore di altri provider di hosting per assicurarti che abbia la larghezza di banda, la velocità e le risorse necessarie per contenere tutti i tuoi file ospitati.

Se uno dei tuoi file supera questo limite, comprimi il file prima di caricarlo. Fare clic con il tasto destro, quindi fare clic su Send to seguito da Compressed (zipped) folder.

Prova a sincronizzare di nuovo i tuoi file per vedere se questo ha risolto il problema. Per ripetere il test:

  • Fare clic sull’icona OneDrive blu o bianca.
  • Se non riesci a vedere l’icona, fai clic sulla freccia su accanto all’area di notifica. Selezionare More, quindi fare clic su Settings.
  • Clicca su Account poi Choose folders. Se sono presenti file che non desideri sincronizzare, deseleziona la casella accanto ad essi.

Se non hai più problemi di sincronizzazione di OneDrive, stavi cercando di caricare file troppo grandi.

Ripristina OneDrive

Se i tuoi file non vengono sincronizzati, a volte disattivarli e riaccenderli può risolvere il problema.

  • Riavvia l’app OneDrive facendo clic con il pulsante destro del mouse sull’icona del cloud. Il clic Close OneDrive per resettarlo.
  • Se non vedi l’icona, Show hidden icons utilizzando la freccia su. Se ancora non lo vedi, è possibile che OneDrive non sia in esecuzione.
  • Digita OneDrive nella casella di ricerca e fai clic su di esso per aprire l’app e riavviare.

Controlla il percorso del file

Quando un file non si sincronizzerà o non ti consentirà di collaborare, controlla l’intero percorso. Assicurati che non contenga più di 255 caratteri e includa il nome del file. A volte, se utilizzi cartelle nidificate, il percorso può essere troppo lungo.

Sposta il file in una cartella di livello superiore o rinominalo per risolvere questo problema. Per rinominare un file, fai clic destro su di esso e seleziona Rename.

I caratteri speciali in un nome file potrebbero essere supportati online ma non offline o viceversa. Ciò può causare la mancata sincronizzazione dei file.

Ad esempio, OneDrive non consente quanto segue:

* : < > ? / |

Se uno dei tuoi file contiene uno dei caratteri speciali di cui sopra, rimuovilo.

Per ulteriori informazioni sulle restrizioni sui nomi dei file, leggi l’articolo di supporto di Microsoft: Nomi di file e tipi di file non validi.

Prova a risincronizzare di nuovo il file per vedere se questa è stata la causa del problema.

Riconnetti il ​​tuo account OneDrive

Quando si verifica un problema con la sincronizzazione di nessuno dei file, potrebbe trattarsi di un problema con la connessione dell’account OneDrive.

Prova a scollegare e ricollegare il tuo account per risolvere il problema di sincronizzazione:

  • Apri l’app facendo clic sull’icona della nuvola.
  • Selezionare More, Settings, poi Account.
  • Clic Unlink this PC.
  • Nel pop-up, fai clic su Unlink account.
  • Per riconnettere il tuo account, accedi con il tuo indirizzo email.
  • Inserisci la password del tuo account.
  • Accedi e poi clicca Next.

Segui le istruzioni per completare il processo. Riprova per vedere se i tuoi file si sincronizzano correttamente.

Controlla i permessi di sicurezza

Le autorizzazioni di sicurezza controllano l’accesso a cartelle e file. Non puoi sincronizzare un file se non hai accesso ad esso.

  • Fare clic con il pulsante destro del mouse sull’app OneDrive da Esplora risorse e selezionare Properties.
  • Clicca su Security, allora System.
  • Il tuo nome dovrebbe essere sotto Amministratori con accesso completo.
  • Se tu vedi Deny, cambia i permessi in Allow.
  • Clicca sul tuo nome nel Users elenco, quindi fare clic su Advanced.
  • Selezionare Replace all child object permissions.
  • Clic Apply per darti il ​​pieno controllo su cartelle e file di OneDrive.

Sincronizzazione selettiva

Se uno o più file e cartelle non vengono sincronizzati, potrebbe essere perché stai utilizzando l’opzione di impostazione della sincronizzazione selettiva. Per correggere questo:

  • Apri l’applicazione.
  • Clicca su More, Settings, Account, poi Choose folders.
  • Spunta la casella accanto a Make all files available.
  • Fare clic su OK per completare i passaggi.

Ora tutti i tuoi file saranno disponibili per la sincronizzazione.

Stai utilizzando l’ultima versione di OneDrive e Windows?

È importante mantenere i programmi aggiornati alle ultime versioni. Se non hai gli aggiornamenti impostati su automatico, puoi farlo manualmente.

Per aggiornare Windows:

  • Digita Aggiorna impostazioni nella barra di ricerca.
  • Clicca su Windows Update settings.

Se non stai utilizzando l’ultima versione di Windows, puoi eseguire l’aggiornamento da questa schermata seguendo le istruzioni.

OneDrive si aggiorna anche automaticamente. Se vuoi aggiornarlo manualmente:

  • Fare clic sull’icona della nuvola sulla barra delle applicazioni.
  • Vai a Settings, poi Information.
  • Cerca il numero di versione e fai clic su di esso.
  • Si aprirà un collegamento nel browser che ti porterà alla pagina di download di OneDrive.

Puoi anche controllare il Sito Web OneDrive per vedere se stai eseguendo l’ultima versione.

Le soluzioni sopra descritte per risolvere i problemi di OneDrive Sync sono facili da eseguire. Provali tutti per vedere se risolvono il tuo problema.